immobiliare.it
  • Formula 1 2013
  • Ferrari
  • McLaren
  • Red Bull Racing
  • Lotus
  • Mercedes
  • Sauber
  • Toro Rosso
  • Force India
  • Marussia F1 Team
  • Williams F1
  • HRT F1 Team
  • Caterham F1 Team
  •  
  • GP2 Series
  •  
  • MotoGP

SUPERBIKE 2013 - A PHILIP ISLAND TRIONFO APRILIA. BRUTTO INCIDENTE PER CHECA


Giornata nera per lo spagnolo che finisce addosso a Melandri in gara 1.
RSS
Philip Island, 24/02/2013 -

Nella prima gara del mondiale 2013 di Superbike sono le Aprilia RSV4 Factory a raccogliere bottino pieno conquistando l'intero podio in gara 1 con Guintoli primo in 33.47.109, Laverty secondo in 33.48.161 e  Michel Fabrizio terzo ad appena sette millesimi dal secondo posto, e confermandosi con il primo e secondo posto in gara due, ma a posizioni invertite conb Laverty che dopo aver tallonato il compagno di squadra per diversi giri lo svernicia e taglia per primo il traguardo.
Delusione e paura in casa Ducati con un Carlos Checa che, in gara 1 al 13° giro sbaglia la frenata e finisce addosso a Marco Melandri, cadendo rovinosamente e sbattendo la testa sull'asfalto. Lo spagnolo riportava una Commozione cerebrale e veniva trasportato al Centro Medico dell’autodromo dove si riprendeva, ma non ricordava nulla della caduta, per cui veniva trasferito all’ospedale di Melbourne per ulteriori controlli ed un ricovero precauzionale per una notte.
Niente di grave, per fortuna, ma zero punti per l'autore della superpole, che ha così dovuto rinunciare alla gara 2.
E' invece andata meglio a Marco Melandri che in gara due riusciva a conquistare un ottimo terzo posto, nonostante una spalla già indolenzia da un precedente incidente, inserendosi davanti all'aprilia dell'ottimo Michel Fabrizio.
Il pilota italiano si lamentava a fine gara per come i soccorritori hanno deposto Carlos Checa sulla barella trattandolo come un pezzo di plastica.
Prossima gara il 14 aprile ad Aragon.

Risultati e Classifiche 
GARA 1
1  Sylvain Guintoli    Aprilia RSV4 Factory    33.47.109
2  Eugene Laverty      Aprilia RSV4 Factory    33.48.461
3  Michel Fabrizio     Aprilia RSV4 Factory    33.48.468
4  Chaz Davies         BMW S1000 RR            33.52.811
5  Tom Sykes           Kawasaki ZX-10R         33.52.862
6  Loris Baz           Kawasaki ZX-10R         33.53.878
7  Leon Haslam         Honda CBR1000RR         33.53.939
8  Jonathan Rea        Honda CBR1000RR         34.05.053
9  Leon Camier         Suzuki GSX-R1000        34.06.261
10 Max Neukirchner     Ducati Panigale 1199    34.13.666
11 Jules Cluzel        Suzuki GSX-R1000        34.17.414
12 Ivan Clementi       BMW S1000 RR            34.17.520
13 Alexander Lundh     Kawasaki ZX-10R         34.32.294
14 Glen Allerton       BMW S1000 RR            34.35.741
15 Jamie Stauffer      Honda CBR1000RR         34.40.562
16 Federico Sandi      Kawasaki ZX-10R         35.09.839
17 Vittorio Iannuzzo   BMW S1000 RR            35.20.483

GARA 2
1  Eugene Laverty      Aprilia RSV4 Factory    33.45.938
2  Sylvain Guintoli    Aprilia RSV4 Factory    33.46.356
3  Marco Melandri      BMW S1000 RR            33.47.320
4  Michel Fabrizio     Aprilia RSV4 Factory    33.48.220
5  Tom Sykes           Kawasaki ZX-10R         33.57.483
6  Davide Giugliano    Aprilia RSV4 Factory    33.58.446
7  Jules Cluzel        Suzuki GSX-R1000        34.03.268
8  Jonathan Rea        Honda CBR1000RR         34.03.277
9  Leon Camier         Suzuki GSX-R1000        34.05.824
10 Leon Haslam         Honda CBR1000RR         34.05.934
11 Max Neukirchner     Ducati Panigale 1199    34.13.567
12 Glen Allerton       BMW S1000 RR            34.28.747
13 Jamie Stauffer      Honda CBR1000RR         34.28.831
14 Federico Sandi      Kawasaki ZX-10R         34.30.837
15 Alexander Lundh     Kawasaki ZX-10R         34.43.762
16 Vittorio Iannuzzo   BMW S1000 RR            35.08.512
17 Chaz Davies         BMW S1000 RR            34.08.663

Classifica Piloti
1 S. Guintoli 45
2 E. Laverty  45
3 M. Fabrizio 29
4 T. Sykes    22
5 M. Melandri 16
6 J. Rea      16
Classifica Costruttori
Aprilia   129
BMW        39
Kawasaki   38
Suzuki     28
Ducati     11

Michele Scaletta

Le nostre Esclusive

Leggi Tutte
Lea Di Leo si confessa: tra sesso, ricatti e calciatori coinvolti
di Luca Bonaccorso, Sabato 20 Aprile 2013