immobiliare.it
  • Formula 1 2013
  • Ferrari
  • McLaren
  • Red Bull Racing
  • Lotus
  • Mercedes
  • Sauber
  • Toro Rosso
  • Force India
  • Marussia F1 Team
  • Williams F1
  • HRT F1 Team
  • Caterham F1 Team
  •  
  • GP2 Series
  •  
  • MotoGP

GLI ULTIMI INTRIGATI SCAMBI DEL PALLONE ITALIANO


Il funambolico
RSS
29/01/2014 -

A due giorni dalla chiusura del mercato d’inverno, il football italiano si prepara ai colpi dell’ultimo momento. Spunta all’orizzonte l’interesse della Juve per Osvaldo che, in attesa di collocare Vucinic (probabile la sua destinazione in Inghilterra), si pensa al 28enne attaccante che dopo una lite in allenamento, ha rotto ogni rapporto con il Southampton. L’attaccante potrebbe arrivare alla Juve con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto. Ma, pur riconoscendo le indubbie qualità tecniche e tattiche di Osvaldo che tanto piace a Conte, c’è da considerare il problema caratteriale del giocatore, i cui precedenti parlano chiaramente d’incapacità d’inserimento nell’ambito dello spogliatoio e difficoltà d’ambientamento. Un nodo alquanto difficile da sciogliere, tenuto anche conto che la Juventus ha sempre tenuto in considerazione la disciplina e il rispetto delle regole in maniera assolutamente marcata. Vedremo cosa ci riserveranno questi altri due giorni prima della chiusura del mercato. Intanto, l’Inter del nuovo presidente Thohir sembra a un passo per chiudere per Hernanes, l’attaccante della Lazio che vestirebbe fin da subito la maglia dell’Inter versando alle casse di Lotito 13 milioni di euro più Mbaye, il giocatore in forza al Livorno che però è di proprietà dell’Inter. Ranocchia sembra salutare Mazzarri per trasferirsi alla corte di Mancini nel Galatasaray, con la formula del prestito oneroso. E, per un difensore che va, un altro ne arriva, anche se non centrale di difesa ma esterno. Si tratta di D’Ambrosio che arriva dal Torino in cambio di 750 mila euro più la metà di Benassi e del giovane Colombi in forza alla Primavera. Anche il presidente Squinzi del Sassuolo vuol dire la sua. Dopo aver esonerato Di Francesco, l’obiettivo principe dovrebbe essere Pippo Inzaghi dal Milan ma Galliani ha già fatto sapere di non essere intenzionato a lasciare partire l’allenatore. E, qualora l’affare non andasse in porto, l’interesse si sposterebbe verso Di Matteo o Malesani. Intanto il Sassuolo ha acquistato Floccari dalla Lazio a titolo definitivo e Sanabria, il rampollo giocatore del Barcellona classe ’96 che arriva tramite la Roma. In casa Milan si affaccia d’improvviso l’interesse verso il 24enne fantasista del Fulham, Adel Taarabt che potrebbe arrivare in cambio del terzino rossonero Zaccardo. Il funambolico attaccante marocchino già da tempo nel mirino della società rossonera, è un giocatore dalle caratteristiche tecniche interessanti capaci di mettere in risalto le sue brucianti accelerazioni con palla al piede. Ottimo in fase di ripartenze. Vedremo se l’affare andrà in porto fin da gennaio o nel mercato estivo. C’è anche un timido interesse per Biabiany ma Galliani sta attento a non intromettersi nella trattativa del giocatore con la squadra di Marcello Lippi in Cina. E’ un fatto di correttezza, cui l’AD del Milan non vuol venir meno. Dopo che lo scambio Costant – Armero è fallito, il Napoli di De Laurentiis è sempre alla ricerca di un esterno. Dopo aver preso Henrique, il Napoli continua a sondare il mercato per acquisire altri rinforzi per Benitez. Interessa il 22enne centrocampista del Wolfsburg Ricardo Rodriguez e il 23enne esterno sinistro del Saint’Etienne Ghoulam che, in passato, è stato inseguito anche dalla Roma. Vedremo se tutti questi tentativi, andranno a buon fine e, soprattutto, saranno in grado di migliorare la squadra partenopea che negli ultimi tempi sembra avere perso lo smalto iniziale. Per il resto è normale amministrazione di un mercato che ormai è quasi giunto al giorno della verità.

Salvino Cavallaro


Salvino Cavallaro

Le nostre Esclusive

Leggi Tutte
Lea Di Leo si confessa: tra sesso, ricatti e calciatori coinvolti
di Luca Bonaccorso, Sabato 20 Aprile 2013